Ricerca
Home Blog del Vino Commenti al decreto sulle D.O.
Il carrello è vuoto.
Martedì 16 Marzo 2010 08:51

Commenti al decreto sulle D.O.

DAL PIEMONTE COMMENTI AL DECRETO SULLE D.O.

(www.enopress.it). Il Consiglio dei Ministri ha definitivamente approvato il testo che modifica il decreto legislativo 164 sui vini a Denominazione. Entro Pasqua il Presidente della Repubblica dovrebbe promulgarlo come Legge ufficiale della Repubblica. Atteso da tempo, il Decreto recepisce le norme comunitarie e introduce elementi che consentiranno la semplificazione burocratica nonché importanti novità sulla Promozione dei vini per tutti gli utilizzatori delle Denominazioni.

Commenta il presidente del Consorzio di Tutela Barolo, Barbaresco, Alba, Langhe e Roero, enol. Claudio Rosso: " Finalmente il nostro sforzo di ottenere quello che ci chiedono i vitivinicoltori sta portando i risultati sperati. Si apre una fase nuova e molto interessante in cui le imprese avranno la possibilità di farsi sentire da quelle istituzioni che non agiscono in sintonia con noi. La partita dei mercati esteri si vince solo con un lavoro in stretta sinergia tra pubblico e privato.
Abbiamo accolto il Piano dei Controlli che era necessario, ma adesso è il momento di trovare i modi e le forme per affrontare la sfida del mercato mondiale. A giorni quindi conosceremo il numero magico che sostituisce la serie iniziata con il D.L. 930 sulle Doc poi aggiornato come D.L. 164 (Legge Goria)".

Info: Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Roero 329 6411259


Questo portale e il suo blog non rappresentano una testata giornalistica e non possono considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini e le notizie inserite sono tratte in parte da Internet (e per tanto ritenute di pubblico dominio) e in parte dalle aziende inserite; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarcelo specificando la violazione via e.mail e saranno subito rimosse.